Siccità, a Pontelagoscuro il Po sopra alla soglia minima: 547,8 metri cubi al secondo

La conferma dall'Osservatorio sugli usi idrici. Assessore Gazzolo: "Un dato confortante, ma non abbassiamo la guardia"

03.08.2017

fiume poFiume Po sorvegliato speciale nell’ultimo incontro dell’Osservatorio permanente per gli usi idrici  che si è tenuto questa mattina. Secondo l’ultima rilevazione condotta da Arpae Emilia-Romagna la portata del corso d’acqua a Pontelagoscuro, nel ferrarese, era stamattina di 547.8 metri cubi al secondo, quindi superiore al valore di 450 metri cubi al secondo individuato come soglia da rispettare per assicurare l’approvvigionamento idropotabile del ferrarese e del ravennate, le esigenze irrigue dell’agricoltura da Parma al mare e per contrastare l’aumento della salinità delle acque del Po”.

“Questo dato è confortante e le previsioni, che coprono il periodo fino a Ferragosto, indicano come il parametro sarà rispettato anche nei prossimi giorni”, afferma l’assessore alla protezione civile Paola Gazzolo. “A fronte dell’emergenza siccità in corso, non possiamo però abbassare la guardia- conclude- Continueremo con un’attività costante di monitoraggio delle portate del fiume per verificare che siano confermate le attese”.

 

 

Archivio news

Azioni sul documento
Pubblicato il 03/08/2017 — ultima modifica 03/08/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it