L’ospedale Maggiore di Parma sempre più “verde” con il nuovo impianto di tri-generazione

Venturi: “Massimo rendimento, risparmio economico e rispetto dell’ambiente”

01.12.2017

Ospedale Maggiore ParmaProduce non solo energia elettrica, ma anche termica per riscaldare aria e acqua e, quando necessario, energia “frigorifera” per refrigerare gli ambienti. Con un consistente risparmio dal punto di vista energetico e un minore impatto sull’ambiente. È l’impianto di tri-generazione dell’ospedale Maggiore di Parma, inaugurato oggi alla presenza dell’assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi.

L’impianto installato consente di produrre energia elettrica per una copertura dei fabbisogni del 47,9%, energia termica per una copertura del 34,3% ed energia frigorifera per una copertura dell’11,6%. Il progetto ha avuto inizio nel 2012 con l’aggiudicazione dell’appalto; i lavori sono partiti nel 2014 e sono stati realizzati senza interferire con l’attività sanitaria dell’ospedale. Il costo complessivo dell’intervento, a carico dell’Azienda ospedaliera, è stato di 4 milioni e 200mila euro.

Da un punto di vista energetico, l’impianto di tri-generazione permette un risparmio di energia pari al 9% circa rispetto a un modello tradizionale, che corrisponde in termini economici a 1.830.000 euro l’anno (stima per il 2017). Oltre ai vantaggi finanziari, ci sono quelli a livello ambientale: la struttura immette 3.824 tonnellate in meno di anidride carbonica all’anno in atmosfera. Un dato, questo, che equivale alla dismissione di circa 800 caldaie a uso domestico.

Il commento

“L’ospedale, in sé, è un sistema complesso dal punto di vista energetico, perché richiede una continuità assoluta per la fornitura e la copertura dei fabbisogni. Per questo- ha sottolineato l’assessore Venturi-, attraverso interventi strutturali e impiantistici su diverse strutture ospedaliere, in Emilia-Romagna si sono avviati percorsi significativi di efficientamento energetico. Anche per l’ospedale Maggiore di Parma, che si configura nell’ambito della rete regionale come ospedale di eccellenza, è stato realizzato un impianto di tri-generazione. Una risorsa preziosa- ha aggiunto Venturi- che garantisce massimo rendimento, risparmio economico e rispetto dell’ambiente, e che contribuisce a rendere il Maggiore ancora più all’avanguardia”.

Archivio news

Azioni sul documento
Pubblicato il 01/12/2017 — ultima modifica 01/12/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it