Ricostruzione, via libera dal Senato agli emendamenti per il sisma 2012

Sì a sospensione rate mutui per i Comuni, proroga esenzione Imu e Zone Franche Urbane. Soddisfazione di Bonaccini e Costi

In sintesi

Approvati in Commissione affari istituzionali del Senato gli emendamenti richiesti in conversione del decreto “Milleproroghe” per i territori colpiti dal sisma del 2012. Un provvedimento importante, che dopo la conclusione dell’iter questa sera in Senato, approderà poi alla Camera per l’approvazione definitiva.

15.02.2017

Il testo licenziato dalla Commissione offre risposte appropriate ad una serie di esigenze emerse nelle aree nelle quali la ricostruzione è in pieno svolgimento.
Grazie alle norme approvate, si dà respiro ai bilanci degli enti locali, e questo grazie alla sospensione delle rate dei mutui contratti dai comuni e la loro restituzione rateizzata nel tempo.
Approvata, inoltre, la proroga dell’esenzione Imu sugli immobili inagibili che consentirà ancora, a coloro che non sono potuti rientrare nelle proprie abitazioni o nelle proprie attività economiche, di non dover pagare le imposte su tali immobili. Sempre per i privati, è stata approvata la norma che definisce la sospensione dei rimborsi dei mutui relativi agli immobili inagibili.
Importante misura per il mondo produttivo è quella della proroga delle Zone Franche Urbane, che permetterà alle piccole attività dei centri storici e urbani di potersi ancora avvalere delle agevolazioni fiscali previste.

“Vogliamo esprimere un ringraziamento- hanno detto il presidente della Regione Stefano Bonaccini e Palma Costi, assessore alla Ricostruzione- ai membri del commissione del Senato e in particolare ai senatori emiliani Broglia e Vaccari, del Partito Democratico, che hanno garantito un impegno decisivo al fine di dare il via libera ad un provvedimento davvero importante per le popolazioni emiliane colpite dal sisma del 2012. Un provvedimento che, come Regione Emilia-Romagna, abbiamo fortemente richiesto e sostenuto, che consente di compiere un altro passo importante nel cammino della ricostruzione”.
“E’ una dimostrazione- continuano Bonaccini e Costi- che il rapporto tra le Istituzioni, quando è teso ‘al fare’, produce risultati davvero importanti e positivi per le nostre comunità. Siamo abituati a poche parole e molti fatti: chi, in queste settimane, seminava dubbi o peggio sentenze sul nostro impegno e su quello del governo, adesso riconosca i risultati ottenuti."
“Desideriamo esprimere- concludono il presidente e l’assessore- un ringraziamento particolare anche al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi e al Sottosegretario all’Economia Paola De Micheli che, per conto del Governo, sono state attente interlocutrici, rendendo possibile questo positivo passaggio parlamentare di un provvedimento davvero importante per le persone e per le aziende coinvolte dal sisma 2012”.

Archivio news

Azioni sul documento
Pubblicato il 15/02/2017 — ultima modifica 15/02/2017
Approfondimenti
  • jpg, 43.9 KB
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it