Attacco terroristico a Londra, il cordoglio dell'Emilia-Romagna

Il presidente Bonaccini: "Un altro attacco vile e crudele, un terrorismo cieco e una violenza che non prevarranno mai sui principi della democrazia"

04.06.2017

Foto di Liviana Banzi, archivio Agenzia informazione e ufficio stampa Giunta Regione Emilia-Romagna "Un altro attacco vile e crudele, in nome di un terrorismo cieco di fronte al quale il nostro Paese, l'Europa e l'intera comunità internazionale riaffermano un no secco, per una violenza che non prevarrà mai rispetto ai principi della democrazia e ai valori della convivenza civile". 

Così il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, dopo il nuovo attacco terroristico di questa notte a Londra.


"L'Emilia-Romagna e tutta la comunità regionale si stringono alle autorità e al popolo del Regno Unito- chiude Bonaccini- cui esprimiamo vicinanza e solidarietà, il profondo cordoglio per le vittime e l'augurio che i feriti possano rimettersi al più presto".

Archivio news

Azioni sul documento
Pubblicato il 04/06/2017 — ultima modifica 04/06/2017
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it