Bonaccini premia la giovane campionessa Ayomide Folorunso

La ragazza fidentina oro nei 400 ostacoli agli Europei under 23

25.07.2017

Ayomide Folorunso1 - premiazione 25.7.2017“Un risultato strepitoso, di buon auspicio per i futuri impegni, a partire dai prossimi Mondiali di atletica leggera di Londra”. Con queste parole il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha premiato Ayomide Folorunso, fresca campionessa nei 400 metri ostacoli ai Campionati europei under 23 di atletica leggera che si sono svolti a Bydgoszcz, in Polonia.

E un auspicio ancora più grande è impresso sulla targa consegnata all’atleta fidentina “Cuore e velocità, una giovane campionessa per un futuro a cinque cerchi”.   Bonaccini ha sottolineato la soddisfazione dell’intera comunità regionale per il risultato ottenuto dalla ragazza, sottolineando l’importanza dell’attività sportiva sia per migliorare la qualità della vita, passando attraverso salute e benessere, sia per i valori e il rispetto delle regole insiti nello sport, a tutti i livelli.

Il presidente della Giunta ha poi posto l’attenzione sulla recente legge regionale sullo sport, voluta dalla sua Giunta e condivisa con l’associazionismo sportivo, le federazioni, il Coni, e sul prossimo bando da 20 milioni di euro per l’impiantistica sportiva. Senza dimenticare il sostegno ai grandi eventi sportivi, veicoli di attrattività verso l’Emilia-Romagna e volano di sviluppo. Ed è poi tornato sull’attività sportiva come fondamentale scuola di vita: “È giusto avere ambizioni- ha sottolineato Bonaccini-, l’importante però è avvicinarsi allo sport, praticarlo, e noi stiamo investendo risorse importanti per dare ai nostri territori gli spazi e le strutture per poterlo fare, a tutti i livelli. E vedere atlete come Ayomide arrivare giovanissime a questi traguardi è certo motivo di orgoglio per tutta l’Emilia-Romagna”.

  Ayomide Folorunso era accompagnata dal sindaco di Fidenza, Andrea Massari, per il quale un risultato come quello della sua giovane concittadina “è possibile in una regione dove vi sono tutte le condizioni sociali e strutturali per primeggiare nello sport”.

Di origini nigeriane, dal 2004 “Ayo” si è stabilita con i genitori a Fidenza. Affidata alle cure del tecnico Maurizio Pratizzoli, anche lui presente oggi in Regione, a giugno del 2015 è entrata nelle Fiamme Oro. Nel 2016, agli Assoluti italiani di Rieti ha stabilito il primato italiano under 23 dei 400 ostacoli in 55 secondi e 54 centesimi, migliorando il personale di oltre un secondo, ritoccato a 55.50 con il quarto posto in finale agli Europei di Amsterdam. Alle Olimpiadi 2016 di Rio è giunta fino alla semifinale dei 400 metri ostacoli, conquistando la finale nella staffetta 4x400 metri che ha chiuso al sesto posto. 

Archivio news

Azioni sul documento
Pubblicato il 25/07/2017 — ultima modifica 25/07/2017
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it