Azienda Martini di Concordia. C’è una proposta di acquisto

Si tratta della Coemar di Castiglione delle Stiviere (Mn). Oggi in Regione il tavolo istituzionale. Obiettivo salvaguardare la continuità aziendale

23.11.2017

Video: La sede della RegioneC’è un acquirente per la Martini di Concordia, nel Modenese, l’azienda da tempo in difficoltà che aveva avviato le procedure di licenziamento per 32  lavoratori. Si tratta della Coemar Lighting srl, un’azienda di Castiglione delle Stiviere (Mn) che produce e commercializza prodotti per l’illuminazione professionale. Nel tavolo istituzionale riunitosi oggi a Bologna presso l’assessorato regionale alle Attività produttive le parti hanno concordato che già nella mattinata di domani verrà depositato presso il Tribunale di Modena la proposta vincolante di contratto d’affitto d’azienda e di acquisto.

Le parti hanno anche dato la disponibilità a siglare un accordo per l’applicazione degli ammortizzatori sociali che verranno ritenuti più opportuni.   

C’è un acquirente per la Martini di Concordia, nel Modenese, l’azienda da tempo indfiicoltà che aveva avviato le procedure di licenziamento per 32  lavoratori. Si tratta della Coemar Lighting srl, un’azienda di Castiglione delle Stiviere (Mn) che produce e commercializza prodotti per l’illuminazione professionale. Nel tavolo istituzionale riunitosi oggi a Bologna presso l’assessorato regionale alle Attività produttive le parti hanno concordato  che  già nella mattinata di domani verrà depositato presso il Tribunale di Modena la proposta vincolante di contratto d’affitto d’azienda e di acquisto.

Le parti hanno anche dato la disponibilità a siglare un accordo per l’applicazione degli ammortizzatori sociali che verranno ritenuti più opportuni.  “Con l' incontro di oggi  - ha dichiarato il sindaco di Concordia  Luca Prandini - prosegue il lavoro delle istituzioni per sostenere una soluzione in grado di garantire la continuità produttiva e tutelare l 'occupazione”.

Al tavolo bolognese hanno partecipato oltre all’Amministrazione comunale di Concordia anche i rappresentanti della Regione Emilia-Romagna, dell’azienda, sindacali e dei lavoratori, Fiom Modena, Fim Emilia centrale e Rsu.

Al tavolo bolognese hanno partecipato i rappresentanti della Regione Emilia-Romagna, dell’Amministrazione comunale di Concordia, i rappresentanti dell’azienda, sindacali e dei lavoratori, Fiom Modena, Fim Emilia centrale e Rsu.

Archivio news

Azioni sul documento
Pubblicato il 23/11/2017 — ultima modifica 23/11/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it