Vie Festival, dal 14 ottobre in scena tra Bologna e il modenese

Torna la rassegna con le creazioni più significative della scena contemporanea italiana e di quella internazionale

08.09.2017

Presentazione Vie Festival 2017Un cartellone ricco di spettacoli al debutto assoluto o in prima visione per l’Italia, con un’offerta che spazia tra le creazioni più significative della scena contemporanea italiana e di quella internazionale. Torna da sabato 14 a domenica 22 ottobre, Vie Festival uno degli appuntamenti più attesi per il teatro dell’Emilia-Romagna, rassegna che si snoda tra le città di Bologna, Modena, Carpi e Vignola.

Nove giorni densi di appuntamenti, per la tredicesima edizione del Festival, con un’attenzione verso le novità dei teatri stranieri e le creazioni dei giovani artisti, senza per altro rinunciare all’approfondimento del lavoro dei grandi maestri.

Il programma è stato illustrato oggi dall’assessore regionale alla Cultura, Massimo Mezzetti e dal direttore Ert, Claudio Longhi, alla presenza di Simone Pelloni (sindaco del Comune di Vignola), Bruna Gambarelli (assessore alla Cultura del Comune di Bologna) e Rita Monticelli (consigliere di indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena).

Pensato e organizzato da ERT, il Festival è realizzato in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e la Regione Emilia-Romagna. 

 “Un appuntamento di eccellenza per l’Emilia-Romagna, un fiore all’occhiello della ricerca e della sperimentazione per le arti performative- ha affermato Mezzetti-. Quest’anno segna la prima edizione sotto la direzione di Longhi che ha impresso un’ulteriore spinta propulsiva alla messa in rete, alla collaborazione tra le diverse realtà teatrali presenti sul territorio. Un buon segno che apprezziamo e che apre alla internazionalizzazione di tutto il progetto, facendo di Ert un polmone che dà ossigeno e permette al sistema teatrale di funzionare al meglio”. 

“Con questa edizione siamo nel solco del dna costitutivo del Festival- ha commentato Longhi-, con l’attenzione al nuovo, all’approccio multidisciplinare alle arti performative. Un nuovo che è caratteristica del percorso di Vie, autentica prassi di cambiamento di ciò che è stato e non come semplice stile. Nelle proposte in programma offriamo una mappatura di questo nuovo che si interroga su cosa sta accadendo al teatro dall’età dell’oro, il ventesimo secolo, al nuovo millennio”. 

Il programma del Festival

 

Archivio news

Azioni sul documento
Pubblicato il 08/09/2017 — ultima modifica 08/09/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it