Sezioni

Sicurezza nei luoghi di lavoro

Opere in sotterraneo. La galleria di base della variante di valico: su 8 fronti di scavo 600 persone al giorno

Stefano Cianciotta, in Il Nuovo Cantiere, Tecniche Nuove. N. 7 (2010), p. 8-29

Abstract:

La Galleria di base è un tunnel a carreggiate separate, lungo circa 8,6 km, che unirà le regioni Emilia Romagna e Toscana; costituisce i lotti 9,10,11 della Variante di Valico. Appaltati alla Tondini Costruzioni, entro due anni saranno completati i lavori di realizzazione della Galleria di base, prevedendo in totale l'esecuzione di otto fronti di scavo: con un fronte di avanzamento e rivestimento per ogni canna, dall'imbocco di Badia Nuova (lato Bologna), dalla Discenderia verso Bologna, dalla Discenderia verso Firenze, dall'imbocco di Poggiolino (lato Firenze). La realizzazione delle gallerie in lato Bologna e in lato Firenze, vedono l'esecuzione dello scavo  con l'impiego di esplosivo o mediante escavatori. Il metodo di avanzamento dipende dalla classificazione dello scavo e dalle tecniche di preconsolidamento utilizzate, rese necessarie per la complessità morfologica e geologica del territorio, che vede la presenza di formazioni geologiche instabili negli scavi in sotterraneo e di gas. La realizzazione dell'opera prevede la massima limitazione dell'impatto ambientale e la partecipazione e comunicazione con le comunità locali.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?