Sezioni

Sicurezza nei luoghi di lavoro

Subappalto e costi della sicurezza: gli influssi del TUSL sul “Codice Appalti”

Roberto Codebò, in Igiene e Sicurezza del Lavoro – ISL, Ipsoa. N. 11 (2011), p. 779-782

L’art. 26, comma 5, del TUSL sta dimostrando diverse difficoltà applicative nell’imporre ai singoli contratti di subappalto l’evidenziazione dei costi relativi alla sicurezza sul lavoro (misure adottate per eliminare o ridurre al minimo i rischi in materia di salute e sicurezza sul lavoro derivante dalle interferenze delle lavorazioni), pena la nullità del contratto stesso. La norma si applica ai contratti di somministrazione, di appalto, di appalti aventi ad oggetto prestazioni continuative o periodiche di servizi, perciò il concetto di appalto deve essere inteso in senso lato, escludendo dall’obbligo i contratti di subappalto aventi oggetto “beni e servizi essenziali”. L’esposto esamina tutte le controversie della norma, dalla definizione di servizi essenziali, ai costi che devono essere indicati, alla clausola di nullità.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?