Sezioni

Sicurezza nei luoghi di lavoro

Gestione dei rifiuti in cantiere: i soggetti penalmente responsabili

Mario Gebbia e Maurizio Bortolotto, in Ambiente&Sicurezza, Il sole 24 ore. N. 11 (2013), p. 79-84

L'articolo tratta la gestione dei rifiuti prodotti dalle attività di cantiere, argomento che pone molteplici problemi interpretativi a livello normativo e penale, con riferimento alle posizioni e agli eventuali profili di responsabilità penale che ne conseguono.
Partendo quindi dall'art. 183 e 188, D.Lgs. n. 152/2006, si delinea come responsabile per l'intera catena di gestione e trattamento dei rifiuti il produttore originario degli stessi, che deve quindi provvedere anche avvalendosi di terzi, sui quali non ricadono però responsabilità.
I problemi relativi ai dubbi sui profili giuridici penalmente perseguibili in caso di mancanze sorgono dal grande numero di ruoli in gioco in materia edile, partendo dal responsabile del lavoro, arrivando al capo del cantiere, e fino ai casi che complicano ulteriormente il tutto, come quello di subappalto.
L'articolo prende in considerazione ogni caso, evidenziando le responsabilità dei singoli, e proponendo soluzioni.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?