Sezioni

Sicurezza nei luoghi di lavoro

Un nuovo approccio alla sicurezza partendo dalla documentazione

Eginardo Baron, in Ambiente&Sicurezza, NewBusinessMedia srl. N. 3 (2014), p. 63-70

L'articolo si focalizza sulla documentazione riguardante la sicurezza nei luoghi di lavoro e su un nuovo approccio che parte dalla rilevata difficoltà di modifica degli stessi, notata dopo un attento e costante monitoraggio. In particolare si focalizza l'attenzione sul Piano Operativo di Sicurezza (POS), la quale qualità è andata sempre più scemando, nonostante una fase di applicazione iniziale ricca di idee originali, ma comunque poco raffinata.
Si è notato come il 95% del contenuto di questi documenti fosse “standard”, ovvero non personalizzato a seconda delle caratteristiche dell'impresa o dell'opera, che spesso non veniva neanche descritta. Molti progetti hanno tentato di elevare il livello di questi documenti, ottenendo però sempre modesti risultati, non solo per un problema culturale, ma anche per l'impostazione giuridica dei documenti presi in considerazione.
Perciò si è fatta partire un'evoluzione culturale delle attività (si è notato come le opere d'ingegno infatti non potessero essere soggette a vincoli di costrizione) e del regime sanzionatorio.
L'articolo spiega poi le fasi del POS, e riporta infine tre esempi, quali i casi di scavi a sezione obbligata profondi più di 1,5 m, di pali e paratie di fondazione e/o contenimento terreni e di solai in cemento armato.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?