Sezioni

Sicurezza nei luoghi di lavoro

I primi chiarimenti dell'Inail sul cruscotto infortuni e registro

Mario Gallo, in Ambiente&Sicurezza, NewBusinessMedia srl. N. 5 (2016), p. 55-58

Abstract:

Una delle misure più rilevanti, tra quelle introdotte dal Jobs Act in materia di sicurezza del lavoro, è senza dubbio l'abolizione dell'obbligo di tenuta del registro infortuni. Tuttavia, questa disposizione, sta ponendo un problema di accesso da parte degli organi di vigilanza, al quadro informativo degli infortuni stessi. Questa situazione è stata in parte compensata, però, dall'istituzione di un canale telematico denominato “cruscotto infortuni”, riservato al personale ispettivo, ed inteso come uno strumento alternativo in grado di fornire dati ed informazioni utili ad orientare l'azione ispettiva, poiché costituito dalle denunce d'infortunio presentate dai datori di lavoro.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?