Sezioni

Educazione alla sostenibilità

Concorso sulla legalità

Il bando del Comune di Forlì, rivolto alle Scuole superiori forlivesi

Il Ceas Mause del Comune di Forlì, promuove il concorso “Io non mi volto”, indetto dall’Assessorato alla Legalità del Comune di Forlì e dall’Unità Progetto Giovani in collaborazione con l’Ufficio Scolastico di Forlì-Cesena, nell’ambito del progetto denominato “Coltivando la legalità: azioni per far germogliare semi nel territorio forlivese”.

L’iniziativa - si legge nella nota stampa -  si avvale del finanziamento dalla Regione Emilia Romagna ed è rivolta agli studenti delle classi terze, quarte e quinte delle Scuole superiori. L’obiettivo dichiarato è richiamare l’attenzione dei giovani studenti sul tema valoriale della legalità, partendo dal presupposto di lasciare massima libertà all’elaborazione dei progetti che potranno essere realizzati con la tecnica decisa dai ragazzi.

Sulla presentazione dell’elaborato e sulla destinazione dell’eventuale somma vinta la parola spetterà ai ragazzi perché l’altra finalità del bando è sensibilizzare al massimo le persone coinvolte. “Io non mi volto”, quindi, non è solo un richiamo di contenuto ma anche al metodo utilizzato, perché sottolinea la necessità di ognuno di essere responsabile nei confronti di ciò che ha davanti a sé: nella società, in famiglia, a scuola”.

Passando al dettaglio tecnico, i premi messi in palio sono quattro: 2.200 euro per il progetto vincitore, 1.700 al secondo, 1.200 al terzo e 900 al quarto classificato. Possono partecipare classi o gruppi di studenti, secondo quanto previsto dal bando consultabile sul sito internet www.comune.forli.fc.it .

Termine ultimo per partecipare al concorso è il giorno 14 marzo 2018.

Per saperne di più

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/01/12 09:55:00 GMT+2 ultima modifica 2018-01-30T17:24:13+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?