Sezioni

lunedì,  16 aprile 2018

Tutti i biglietti di bus e treni in uno. Nasce Unica Emilia-Romagna, card multiservizi per viaggiare leggeri

Potrà contenere abbonamenti Trenitalia e Mi Muovo, altri titoli di viaggio e servizi

carta unica tpl conferenza stampa trenitalia donini (16-4-18)Nasce Unica Emilia Romagna, la smart card con tecnologia contactless, personale e multiservizi, per gli abbonati Trenitalia (Gruppo FS Italiane) e Mi Muovo.

Obiettivo della carta è fornire a chi usa i mezzi pubblici un unico supporto da personalizzare in base alle proprie esigenze di viaggio, indipendentemente dalla tipologia di vettori e operatori utilizzati. I vantaggi vanno dalla comodità di utilizzo a una maggiore sicurezza (con la possibilità di bloccare la card in caso di furto o smarrimento e di ottenere un duplicato) senza dimenticare il contributo che l’eliminazione dei biglietti cartacei rappresenta per l’ambiente. La card potrà essere caricata anche sugli smartphone.

Unica Emilia Romagna è gratuita e sarà rilasciata dal 16 aprile in 13 biglietterie Trenitalia (Bologna, Modena, Reggio Emilia, Parma, Piacenza, Carpi, Ferrara, Imola, Faenza, Forlì, Cesena, Rimini e Ravenna).

La nuova card è stata presentata a Bologna dall’assessore alle Infrastrutture e Trasporti della Regione Emilia-Romagna, Raffaele Donini, dall’amministratore delegato e direttore generale di Trenitalia, Orazio Iacono, dal direttore del Trasporto regionale di Trenitalia, Maria Giaconia, e dal presidente e amministratore delegato di Tper, Giuseppina Gualtieri. Presente l’assessore alla Mobilità del Comune di Bologna, Irene Priolo, e i rappresentanti delle aziende di trasporto pubblico locale Tep, Seta e Start Romagna.

Cosa potrà contenere

Nella fase di lancio  si potranno caricare sulla carta tutti gli abbonamenti a tariffa regionale e sovraregionale di Trenitalia (settimanale, mensile, annuale e annuale studenti) per i viaggi all’interno dei confini emiliano-romagnoli oppure con origine o destinazione in regione, e gli abbonamenti integrati Mi Muovo e Mi muovo CityPiù (mensili, annuali e annuali studenti) validi sui servizi ferroviari regionali e locali e sui servizi bus urbani delle dieci città capoluogo della regione e delle città di Imola, Faenza e Carpi.

Successivamente sarà possibile caricare anche i biglietti corsa semplice di Trenitalia e quelli di altri vettori e operatori del trasporto pubblico locale, nonché servizi aggiuntivi: per primi l’abbonamento Atm di Milano, per i pendolari che convergono nel capoluogo lombardo, e quello a diversi circuiti di bike sharing.

I vantaggi vanno dalla comodità di utilizzo a una maggiore sicurezza (con la possibilità di bloccare la card in caso di furto o smarrimento e di ottenere un duplicato) senza dimenticare il prezioso contributo che l’eliminazione dei biglietti cartacei rappresenta per l’ambiente. La card potrà essere caricata anche sugli smartphone.

Come richiederla e caricarla

Il modulo di richiesta – disponibile nelle biglietterie o scaricabile sul sito trenitalia.com – dovrà essere corredato di una fotografia e accompagnato da un documento di riconoscimento valido.

La ricarica potrà essere effettuata in tutte le 23 biglietterie Trenitalia della regione, alle 220 self service di Trenitalia, online su trenitalia.com e presso le biglietterie delle aziende del trasporto su gomma.

Approfondimenti

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/04/16 14:57:03 GMT+2 ultima modifica 2018-04-16T14:56:06+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?